GPS

Global Positioning System

L’uso del GPS su due ruote è meraviglioso! Vi mette veramente le ali, consentendo di seguire giri che non conoscete, ripetere percorsi che avete fatto ma che non ricordate più, ed addirittura di registrare i vostri percorsi per poi costituirvi un archivio e scambiarveli con altri appassionati.

Questa esigenza è ancora più sentita da chi fa fuoristrada o va in Africa, in quanto è ben difficile districarsi in un dedalo di mulattiere in italia così come orientarsi in un mare di dune in Africa. Questa sezione del sito è nata per raccogliere i vari percorsi da noi effettuati e renderli disponibili a chi ha un GPS per poterli ripercorrere condividendo ne nostre stesse emozioni.
Abbiamo pensato inoltre di far cosa gradita nell’inserire anche i POI Autovelox, cioè la lista delle postazioni autovelox nazionali che potrete installare nel vostro GPS (se predisposto). Ovviamente dovete considerare che l’aggiornamento non è giornaliero quindi ci possono essere delle piccole difformità con le ultime installazioni. A questi aggiungeremo anche dei POI di utilità come ristoranti, stazioni di servizio, etc.

Per utilizzare le rotte che si scaricano sul nostro sito innanzitutto occorre essere in possesso di un navigatore satellitare Garmin (preferibilmente Quest o similari)

 

Garmin Italia

garmin-navigatore
Perché GARMIN? Perché è il riferimento mondiale dei navigatori portatili e largamente il più diffuso.

Garmin Quest

Ecco di seguito le istruzioni:

  • scaricare dal nostro sito il file per il GPS (.mps)
  • aprire sul proprio computer il programma “Map Source” fornito a corredo del GPS
  • aprire il file che si è scaricato, a questo punto sulla mappa comparirà il percorso della gita
  • collegare il GPS e scaricare la rotta su di esso (con il cavo seriale)

Potete partire: sul vostro GPS comparirà nel menù “route” la rotta scaricata. Selezionatela e.. buon viaggio.

N.B.: durante il viaggio escludete il ricalcolo automatico per evitare che, nel caso si vada fuori rotta, questa venga ricalcolata diversamente.

Queste istruzioni sono sicuramente valide per il modello Quest, ma è probabile che funzionino anche con altri modelli Garmin (es. Garmin IV, Garmin V, Streetpilot). Ovviamente ci sono sempre, purtroppo, piccole imprecisioni dovute al tipo di mappa di fondo che avete installato; potranno esserci differenze dovute a nuovi svincoli e/o sensi unici variati recentemente. Non dipende purtroppo da noi.
Occorre tenere presente che un minimo di elasticità va sempre considerata (ovvero non prendete sempre tutto come oro colato).

Per saperne di più consultate questo link (in italiano): http://www.gpscomefare.com/guide/index_guide.htm

Itinerari GPS
itinerari
Autovelox
Autovelox
Utilità
idea

 


Per inserire i POI (Autovelox e Utilità) è necessario il software Garmin POI Loader, scaricabile gratuitamente QUI.